FIR –  Leggi e Impara

Una maggiore convergenza degli Stati Uniti e le economie dell’eurozona

1Q15 era uno dei rari quartieri dal grande recessione quando il PIL reale espanso più velocemente nell’area dell’euro rispetto agli Stati Uniti, e le indagini di manager d’acquisto suggeriscono che non era un’aberrazione di un quarto. Uno spread di 1,9-punto tra l’US non-manufacturing PMI di 55,7 ed Eurolands servizio settore PMI di 53,8 era che il punto più stretto del differenziale dal marzo 2014 e 5.8 punti meno di sei mesi prima. La somma di questa diffusione e del manufacturing PMI diffuso in maggio era 2,5 punti, 0,7 punti più stretto in aprile e giù da un differenziale lo scorso novembre di 15,2 punti.

L’indice non manifatturiero statunitense depositata indietro 2,1 punti nel mese di maggio al 55,7, ancora significare dinamica crescita confortevole. Mentre l’inflazione spuntato 5,8 punti dopo aver rifiutato di essere né espansione o contrazione in aprile, la produzione, domanda e posti di lavoro rispettivamente tra aprile e maggio per 2.1, 1,3 e 1,4 punti.

Tra le quattro più grandi economie dell’eurozona, ciascuno di cui settore di servizio PMIs era almeno 2,5 punti sopra il 50.0 nessun livello di cambiamento, la PMIs per Germania, Spagna e Italia sono stati alle 5, 2 e 2-mese lows, ma contrappone il PMI francese, che era ad un massimo di 3 mesi.